CitreColor srl è una verniciatura certificata IATF 16949, (estensione della normativa ISO 9001), che sostituisce la precedente normativa ISO TS 16949. Essere verniciatura e finitura certificata in IATF 16949 significa rispettare le normative nazionali e internazionali sulle specifiche sui sistemi di qualità applicati nella fornitura di prodotti per l’industria dell’automotive. Riteniamo sia un risultato molto importante in quanto nel settore della verniciatura di compositi, non è comune raggiungere questo rilevante obiettivo. Essere verniciatura di carbonio certificata IATF 16949, significa essere inseriti nel database mondiale destinato esclusivamente agli OEM “Original Equipment Manufacturer” (produttore di apparecchiature originali), così ogni azienda madre può conoscere lo stato di certificazione di tutte le imprese fornitrici, nell’interesse di conferire valore al prodotto finito.

verniciatura certificata IATF 16949 - certified painting iatf 16949

La Certificazione IATF 16949:2016 è richiesta dai principali costruttori di autoveicoli statunitensi ed europei ai loro fornitori di prodotti destinati ad essere installati sui veicoli e permette di avere un riferimento unico a livello internazionale, di ovviare alle certificazioni multiple e di ridurre le verifiche ispettive di parte seconda da parte dei costruttori OEM (Original Equipment Manufacturer).

Per gli OEM la certificazione IATF 16949 è requisito di selezione importante tanto che ne possono verificare lo stato di aggiornamento attraverso l’accesso, a loro riservato, ad un database mondiale in cui le aziende automotive certificate IATF 16949 sono inserite.
In Italia, l’Organismo di Accreditamento è l’ANFIA (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica) in quanto Oversight Office di IATF per le attività che rientrano sotto lo schema IATF 16949.

verniciatura certificata IATF 16949

La norma IATF 16949:2016 sostituisce la ISO/TS 16949, includendo i requisiti della ISO 9001: 2015 ed incrementando i requisiti automotive, tra i quali:

  • requisiti per la sicurezza dei componenti e dei processi;
  • requisiti di tracciabilità incrementati per aderire agli ultimi cambi normativi;
  • requisiti per i prodotti che includono software;
  • gestione del processo di gestione dei resi dal campo incluso l’indirizzamento a NTF (No Trouble Found) ed uso delle linee guida dell’industria auto;
  • chiarimenti nella gestione dei subfornitori e requisiti di sviluppo degli stessi;
  • inserimento di requisiti di Responsabilità del management dell’organizzazione (Corporate Responsibility).

alcune fonti e riferimenti tecnici relativi a questa pagina: https://www.icim.it/iso-ts-iatf-16949-automotive/